Fisica sanitaria

Dipartimento Tecnologie Avanzate Diagnostico Terapeutiche
DIRETTORE: TORRESIN Alberto
STAFF: BERTA Luca,  BRAMBILLA Maria Grazia,  CARBONINI Claudia,  COLOMBO Paola Enrica,  FERRARI Maria Bernadetta,  LIZIO Domenico,  MAINARDI Hae Song,  MONTI Angelo Filippo,  ZANNI Daniela Maria

TEL SEGRETERIA: 02 6444.3086
MAIL SEGRETERIA: segreteria.fisica@ospedaleniguarda.it

La fisica sanitaria si occupa dell'uso sicuro e ottimizzato delle radiazioni e di altri agenti fisici e della messa a punto di nuove tecnologie avanzate in medicina.

Attraverso la struttura di Radioprotezione Fisica e Dosimetria gestisce la sicurezza dei lavoratori e della popolazione, con gli aspetti metrologici di dosimetria individuale e radiometria.

Si occupa, inoltre, della sicurezza in Risonanza Magnetica, e collabora con il servizio di Prevenzione e Protezione per gli aspetti tecnici e metrologici sulle radiazioni non ionizzanti (campi elettromagnetici e radiazioni ottiche).

Per quanto riguarda l’impiego delle radiazioni sulle persone - campo specifico della Fisica Medica – l’èquipe lavora in Radiodiagnostica, Radioterapia e Medicina Nucleare per la sicurezza del paziente e l’ottimizzazione delle esposizioni. 

L’attività è inoltre trasversale a tutte le specialità mediche che prevedono l’impiego di radiazioni o di tecnologie avanzate mettendo a punto le più recenti e innovative tecniche di diagnosi e terapia.

Svolge attività didattica in convenzione con l'Università degli Studi di Milano e con l'Università  dell'Insubria (corso di laurea in fisica sperimentale e scuola di specializzazione in fisica medica della facoltà di medicina). 

 

Attività:

 

  • Dosimetria dei fasci di radiazione e preparazione dei piani per i trattamenti radioterapici personalizzati per le macchine acceleratrici (acceleratori lineari) e per le  sorgenti di radiazione impiegate nell'ambito della radioterapia (brachiterapia e Gamma Knife) e per le sorgenti non sigillate in terapia radiometabolica
  • Trattamenti radioterapici complessi quali: IMRT (a intensità modulata), IGRT (guidati dalle immagini), VMAT (Volumetric Modulated Arc Therapy) e impiego  multidisciplinare di tecniche di imaging per identificare i volumi di trattamento
  • Tecniche di irradiazione speciali: irradiazione totale corporea (TBI) in preparazione al trapianto di midollo, radioterapia stereotassica, radiochirurgia
  • Programmi di garanzia e controllo della qualità delle apparecchiature radiologiche
  • Ottimizzazione delle procedure di acquisizione ed elaborazione degli esami diagnostici di radiologia e medicina nucleare
  • Valutazione della dose ai pazienti sia tramite la periodica misura dei Livelli Diagnostici di Riferimento (LDR) sia tramite il monitoraggio “on line” delle radiazioni ionizzanti emesse dalle apparecchiature diagnostiche
  • Integrazione multidisciplinare e multimodale 3D/4D in Radiologia Interventistica e Cardiologia
  • Tecniche di tomosintesi  e di doppia energia per mammografia e radiologia scheletrica
  • Trattamenti di ablazione con ultrasuoni focalizzati a elevata intensità guidati dalle immagini di Risonanza Magnetica (MRgFUS)
  • Acquisizione e post-elaborazione quantitativa avanzata di immagini di risonanza magnetica in ambito neuroradiologico e neurochirurgico con produzione e analisi di immagini funzionali (fMRI) e di immagini di diffusione e trattografia (DTI)
  • Ottimizzazione delle indagini PET-TC (tomografia ad emissione di positroni) e SPECT-TC (tomografia ad emissione di fotone singolo) in Medicina Nucleare in particolare per rendere fruibili gli esami nell’identificazione dei volumi di trattamento in Radioterapia
  • Esami di fMRI (risonanza magnetica funzionale) e DTI (fiber tracking, ricostruzione delle fibre cerebrali dalla risonanza magnetica) in Neuroradiologia e Chirurgia dell'Epilessia per la pianificazione degli interventi
  • Misure di radiazioni non ionizzanti, radiazioni ottiche non coerenti e laser

 

SEDE E ORARI

Fisica Sanitaria -